lunedì 28 novembre 2016

Avvento 2016

Trovate tutti i sussidi che verranno condivisi lungo il periodo di Avvento, con il Vangelo della Domenica accompagnato da una canzone (qui di seguito il file video), una breve riflessione e alcuni testi del nostro Fondatore!




sabato 11 giugno 2016

Estate Lasalle 2016

L'estate è tempo di vacanze e di viaggi (come quello di Carl e Russel!) ma può essere l'occasione di trascorrere momenti forti e indimenticabili insieme ad altri giovani lasalliani in giro per l'Italia e per il mondo! Se avete voglia di trascorrere delle giornate all'insegna del divertimento, del servizio e della riflessione... fatevi avanti! Trovate QUI il file in continuo aggiornamento con tutte le attività estive aperte alla partecipazione di giovani lasalliani e dei loro amici! E se avete delle attività da proporre nelle vostre comunità e gruppi... segnalatele!
Intanto... buona estate a tutti voi!

mercoledì 13 aprile 2016

Inizia il viaggio!

Quando si pensa ad un viaggio, si pensa al volo… nella ricerca di raggiungere non tanto le mete più lontane, ma le vette più alte.
Perchè questo? Perchè vogliamo andare su? Pensiamoci… E’ come se le nostre forze, la nostra testardaggine, forse la nostra imprudenza, caratteristiche tipiche della nostra età, ci portino naturalmente a volare verso l’alto per avere una percezione diversa… perchè è dall’alto che si guarda il mondo da un diverso punto di vista.
Questo significa crescere: liberarsi di qualche peso del proprio passato, sentire che c’è una spinta verso l’alto e una chiamata dal cielo, scegliere dei palloncini (grandi o piccoli, colorati o trasparenti, più gonfi e meno sgonfi), metterli insieme ed attaccarci a questi per farci portare su. Non è facile scegliere i palloncini giusti, ma mai nessuno ha fatto sempre le scelte giuste. Perchè di tante cose, delle scelte che potevamo fare e delle strade che potevamo prendere, ci si rende conto solo durante il viaggio, dopo aver fatto un po’ di strada e aver preso bene le misure, calcolato i pesi, la forza del vento, la pressione dell’aria.
Noi, in fondo, visti dall’alto, siamo i sassi che stanno per terra… eppure non siamo stati creati solo per rimanere ben piantati al suolo. Non siamo solo materia.
Per questo, quando siamo innamorati, ci sentiamo più leggeri e ci sembra di volare, di camminare “tre metri sopra il cielo”.
Vogliamo trascorrere un viaggio di crescita insieme, partendo dai nostri sogni che, nonostante troppo spesso si scontrano con la realtà, ci permettono di volare.
Non tutti i palloncini ci permettono di salire in alto; di sicuro non quelli gonfiati da noi i quali, invece, cadono al suolo e sono destinati lentamente a sgonfiarsi.
C’è una forza da scoprire, che ci permette di maturare, crescere e invertire la forza di gravità... è Dio che ci chiama per permetterci di vedere accanto a lui, dall’alto, la bellezza di questo mondo e i volti di tanti che ci tendono la mano.
Buon volo a tutti!!

giovedì 10 marzo 2016

venerdì 8 gennaio 2016

UP - Crescere nella misericordia di Cristo (aggiornato)

 
Le indicazioni pastorali scelte per l'anno si ispirano e prendono spunto dall'anno giubilare della Misericordia e dal tema dell'Istituto dei Fratelli scelto per l'anno in corso, ovvero "Un'avventura evangelica".
A differenza degli scorsi anni, si è deciso di non procedere con l'invio di un apposito libretto dedicato, ma di programmare un percorso a tappe per l'accompagnamento continuo e la distribuzione di materiali e contenuti utili durante tutto l'anno, che avverrà tramite mail e il nostro sito.

Trovate, quindi, la prima e la seconda parte delle indicazioni pastorali accompagnate da una sintesi del percorso che, come vedrete, è stato suddiviso in tre tappe/periodi.
Grazie sempre a tutti voi che animate e vivete l'azione pastorale negli Istituti e Comunità lasalliane!

mercoledì 6 gennaio 2016

Epifania 2016

Usciti da Gerusalemme, i Magi andarono subito nel povero villaggio di Betlemme e lì trovarono il re che cercavano. Furono guidati dalla stella che li precedeva, finché giunse e si fermò sopra il luogo dove si trovava il Bambino. Entrati nella stalla trovarono un bambino, avvolto in poveri stracci, con Maria sua madre.
Com'è che, dinanzi a tanta povertà, i Magi non pensarono di essere ingannati? Sono quelle le insegne di un re? Dov'è il suo palazzo? Dove il suo trono? Dov'è la sua corte? La stalla è il suo palazzo, la mangiatoia il suo trono e la sua corte è formata dalla santissima Vergine e da San Giuseppe. Quella stalla non parve loro affatto disprezzabile; quei poveri pannolini non urtarono il loro sguardo; non si meravigliarono affatto di vedere un povero bambino allattato dalla mamma. Anzi si prostrarono dinanzi a lui, lo rispettarono come il loro Re e l'adorarono come il loro Dio. Fecero questo perché erano mossi dalle fede che riempiva il loro animo. A voi tocca riconoscere Gesù sotto i poveri stracci dei bambini che vengono nelle vostre scuole; adoratelo in essi; amate la povertà e onorate i poveri, seguendo l'esempio dei Magi, perché chi è incaricato di istruire i poveri, non deve disprezzare la povertà.
Med. 96 DeLaSalle